cinesiterapia

La kinesiterapia implica l'uso del movimento come misura per migliorare la salute o il recupero da una lesione o disfunzione.

Kinesiterapia attiva

È il paziente che lo esegue. Può essere assistito (con aiuto), libero o resistito (contro resistenza).

Kinesiterapia passiva

Il paziente non fa nulla. Di solito è a livello articolare (pressioni, torsioni, curve e trazioni).

Occupazione in neurologia, ad es. Nella sclerosi multipla, ictus, paralisi cerebrale, paralisi spastica, morbo di Parkinson e altre malattie neurologiche e neuromuscolari. In ortopedia, per esempio, in pazienti dopo operazioni dell'anca e del ginocchio con mobilità limitata. In geriatria, in pazienti con problemi diversi come diabete di tipo 2, ipertensione o in pediatria / bambini, ad es. Dopo paresi cerebrale, paralisi spastica, ecc. In pazienti che tengono un letto, ad esempio in coma (veglia), unità di terapia intensiva, dialisi. Offriamo modelli speciali per diverse indicazioni.

Uso dei cookie

Ortopedia Silvio utilizza cookie propri e di terze parti, semplificando la navigazione nel nostro sito Web e l'analisi della navigazione dell'utente. Se continui a navigare, consideriamo che accetti il suo utilizzo. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei cookie, è possibile consultare la nostra Politica sui cookie.