notizie web
LA CRONICA DI PAGARE L'ambulanza

LA CRONICA DI PAGARE L'ambulanza

La cronica di pagare l'ambulanza

Sending, please wait...

Your question has been sent! We'll answer you as soon as possible.

Sorry! An error has occurred sending your question.

LA CRONICA DI PAGARE L'ambulanza

Web noticias

La cronica di pagare l'ambulanza

Il Ministero della Salute ha prezzo già copay nonemergency trasporto in ambulanza: 5 € a tratta. E 'il tasso generale include l'ultima bozza del decreto del governo che regolano il contributo dei pazienti al trasporto sanitario non di emergenza. L'ordine dovrebbe approvare al prossimo Consiglio Inter-territoriale (in cui sono rappresentate tutte le regioni e il governo) in programma per il Giovedi, 20 dicembre ed estende il copayment per i malati cronici, oncologia e in emodialisi.

Il copayment per il trasporto medico notò il decreto legge sul centro di cure urgenti approvato dal governo lo scorso aprile. Si divide il portafoglio comune di servizi NHS in tre gruppi: portafoglio principale, complementare ed accessoria. Solo il primo è stato esente da copay. E non di emergenza trasporto sanitario, che fino ad ora era libero in tutte le comunità, è stato incluso nel portafoglio supplementare, ma ci è voluto un ordine di regolarlo.

Le comunità e il ministero hanno lavorato in questi mesi alla stesura della norma e il governo ha presentato il progetto definitivo, il 5 dicembre. Il testo, visto da questo giornale, stabilisce le condizioni che devono essere soddisfatte dai pazienti per l'accesso a questo tipo di trasporto e la quantità conferite da ciascun utente in base al loro reddito. Come regola generale, la sanità ha stabilito una base di calcolo di 50 euro per il trasferimento (a prescindere dal prezzo effettivo del viaggio e dei chilometri percorsi). Si paga 10% di tale tasso, vale a dire 5 euro per il trasferimento. Se offset è rotondo, ogni modo è considerato un trasferimento, in modo che il costo totale sarà di 10 euro.

Il progetto definisce trasporto sanitario non di emergenza come "il movimento di feriti o ammalati gravi che non sono nella situazione di urgenza o di emergenza e che provoca solo le cliniche non sono in grado di muoversi con i mezzi ordinari di trasporto in ospedale per ricevere cure o casa dopo aver ricevuto l'assistenza sanitaria. "

Ci sono tre tipi di trasferimento:che porta al paziente da un centro di salute a casa sua dopo la dimissione dall'ospedale o dopo essere stati trattati in pronto soccorso, il trasferimento "punto" a casa il paziente al centro di salute o centro per la vostra casa, e percorsi di "carte" dal casa al centro e viceversa. Questo terzo tipo presuppone che il copayment si applica anche per i malati cronici o coloro che hanno bisogno di rimanere in trattamento di emodialisi regolare o cancro e, nelle prime bozze, fosse esente.

Tuttavia, nelle prime bozze copay esteso anche ai trasferimenti di pazienti tra i diversi centri di salute, per esempio, quando un paziente ha bisogno di un test o che non è in grado di fornire assistenza in ospedale, dove è ricoverato. Alcune comunità Salute ha chiesto che questa ipotesi è assolto di ingresso del paziente e, infine, l'esecutivo centrale ha accettato di lasciarlo fuori.

Come nel caso di copayment farmaceutica, ordine fisso si arresta contributo massimo mensile in base al reddito. E per quanto riguarda nuovi copayment farmaco è che i pensionati non hanno un trattamentoSpeciale. Per la maggior parte dei cittadini (o popolazione dei pensionati con reddito tra 18.000 e 100.000 euro) andranno è di 20 euro al mese, l'equivalente di quattro viaggi. Il vostro non dovranno pagare, anche se il progetto di decreto non specifica se, come con le droghe, che dobbiamo pagare in anticipo e poi tornò quantità Amministrazione superano questo limite.

Il limite mensile per i pazienti con reddito superiore a 100.000 per anno sarà di 60 euro. E per gli utenti con reddito al di sotto di 18.000, il tappo è di 10 euro al mese, la stessa che per i beneficiari dei regimi speciali gestiti da funzionari della sicurezza sociale reciproci. Per i pazienti che necessitano di trasferimenti periodici per un periodo superiore a sei mesi e con un minimo di quattro trasferimenti settimanali il tappo sarà lo stesso a seconda del reddito, ma sarà semestrale anziché mensile. Questa facilità clausola, per esempio, il copayment per la maggior parte dei pazienti che devono essere sottoposti a dialisi, che vengono più di due volte alla settimana in ospedale e generalmente per più di sei mesi. Ma altri gruppi, come ad esempio i malati di cancro, che possono richiedere un trattamento a lungo termine, ma meno di sei mesi, e che cosae non andare due volte a settimana per riceverlo.

Copayment esenti solo coloro che sono colpiti dalla sindrome tossica, le persone con disabilità che ricevono un beneficio sociale ed economico, beneficiari di reddito di integrazione sociale o pensione sociale ei disoccupati che hanno richiesto il servizio.

Come nel caso dei farmaci, sono le regioni che fino ad ora pagano per il trasporto di ammalati e di coloro che hanno gestito il copayment. Tuttavia, mentre per le comunità defunti copayment farmaceutiche e di un sistema di pagamento e di copayment stabilito per il caso di ambulanze, che fino ad ora erano liberi, devono partire da zero. L'ultima bozza del decreto che dà sei mesi per farlo, dopo la pubblicazione del decreto nel BOE.

Il Consiglio interregionale prossima settimana anche approvare, come prevedibile, il decreto che disciplina la copayment per dietoterápicos, prodotti che consumano i pazienti con disturbi metabolicinutrizione enterale o complesso di cui hanno bisogno, come alcuni malati di cancro, i pazienti sottoposti a chirurgia gastrointestinale o la malattia di Alzheimer.

Come nel caso di trasporto non di emergenza, l'ultimo progetto, presentato anche dal governo lo scorso 5 dicembre, si estende il copayment a pazienti con complessi disturbi metabolici in genere affetti da malattie rare, che hanno bisogno di cure per tutta la vita e per i quali questi prodotti sono in molti casi l'unica fonte di alimentazione. Questi pazienti erano esenti nella prima stesura, ma la sanità ha spiegato che le comunità hanno un rapporto che conclude l'impossibilità di eccezioni a quanto stabilito dal decreto legge sulle misure urgenti che regola questi copayments. Cioè, solo esentati dal pagamento di questi prodotti stessi gruppi in altri co-payment.

Le percentuali del contributo corrispondente a ciascun paziente in base al loro reddito variano per tipologia di prodotto in un gruppo di loro, tra cui latti idrolizzati bambini con allergie o intolleranze ai latticini,impostare le stesse tariffe come per i farmaci: 60% per i redditi superiori a € 100.000, il 50% per la popolazione con redditi compresi tra 18.000 e 1000.000, il 40% per coloro che guadagnano meno di 18.000, e il 10% per i pensionati . Per un altro gruppo di prodotti, tra cui l'uso di maggioranza in adulti e bambini con problemi metabolici, il contributo sarà del 10% per tutti i cittadini, indipendentemente dal loro reddito.

Salute ha emesso una prima bozza che già avvertito che il prezzo elevato di molti di questi trattamenti potrebbe supporre che se le percentuali copay applicate simili a quelli dei farmaci maggior parte dei pazienti dovranno pagare diverse centinaia di dollari al mese . Per ridurre questi importi sono fissati un importo massimo del contributo che in pratica significa che la maggior parte dei pazienti pagheranno un euro al giorno per tale trattamento, anche se l'importo potrebbe essere inferiore nel caso in cui il paziente può mangiare anche con altri mezzi e le dietoterápicos comportano un supplemento alla vostra dieta.

Il ministero sta inoltre già lavorando al fine di regolare il copayment disposizioneorthoprosthetic, sebbene in questo caso non vi è una prima bozza. Ma il lavoro svolto finora dagli esperti che partecipano alla stesura e le conclusioni sono tratte. Tra di loro, secondo le fonti presenti alcuni di questi incontri, che solo il diritto alla mobilità sedia a rotelle che corrono fuori in modo permanente.

 

 
Web noticias
Nuovo prodotto
No reviews

Uso dei cookie

Ortopedia Silvio utilizza cookie propri e di terze parti, semplificando la navigazione nel nostro sito Web e l'analisi della navigazione dell'utente. Se continui a navigare, consideriamo che accetti il suo utilizzo. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei cookie, è possibile consultare la nostra Politica sui cookie.